La psicologia positiva: un nuovo stile di vita

Esistono molte definizioni riguardo la psicologia positiva, ma quella che maggiormente si avvicina alla sua essenza è quella di Christopher Peterson:

“La Psicologia Positiva è lo studio scientifico di ciò che rende la vita degna di essere vissuta. È il campanello d’allarme della psicologia scientifica e pratica, che pone l’attenzione sia sui punti di forza che su quelli di debolezza. Il suo focus è creare “cose” positive nella vita, così come sistemare al meglio quanto, invece, va male. Si relaziona alla creazione di vite piene in persone normali e alla cura della loro patologia”

L’aspetto più importante della Psicologia Positiva è che essa concentra, in maniera deliberata, la sua attenzione su ciò che la persona possiede, su ciò che le riesce. Quest’idea ha rivoluzionato il modo di approcciare al cambiamento a partire da diversi ambiti, come la salute, l’istruzione, l’ambito aziendale e, addirittura, quello politico.

Lo IEPP (Istituto Europeo di Psicologia Positiva) spiega con una frase il concetto di psicologia positiva:

“Di più a volte è meno, meno a volte è di più”

A volte, essere troppo positivi può portare ad avere una visione poco realista, in cui ad esempio non si contemplano imprevisti o lo sforzo che comporta il fare qualcosa, come accettare qualsiasi progetto di lavoro e non riuscire a terminarlo. Questo è un esempio di come di più a volte è meno. Invece, gestire correttamente tutti task anche se pochi è un esempio di meno che a volte è di più.

Perciò è molto importante tener conto del concetto di equilibrio nell’uso dei punti di forza. Gli studi dello IEPP indicano che a un maggior volume di punti di forza in equilibrio corrispondono livelli maggiori di soddisfazione che prova la persona nei confronti della propria vita. Dunque, è importante pensare e svolgere qualcosa che riesce bene e che diverte fare.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *