Il segreto del benessere

“Tutti parlano di equilibrio, ma solo con definizioni vaghe su cosa significhi davvero e su come riconoscerlo. Il segreto della macrobiotica è che ha una definizione molto specifica di equilibrio che ci permette di capire le cause dei problemi, fisici o mentali che siano. Il concetto di yin e yang è semplice da capire e immediatamente applicabile in qualsiasi situazione – ecco il segreto.

L’approccio scientifico occidentale alla malattia è quello di cercare di eliminare i sintomi o di uccidere i microrganismi infettivi, e a volte questo approccio è necessario, soprattutto quando la situazione è fuori controllo. Un modo di gran lunga migliore e con effetti più duraturi per affrontare la malattia o i sintomi spiacevoli è quello di cambiare il corpo e di eliminare la causa del problema, ma per questo è necessario conoscere il segreto.

La macrobiotica ci permette di prendere in mano la nostra vita, rivela l’enorme potere che abbiamo per creare salute e felicità. Il metodo macrobiotico* è complementare alla medicina moderna e ad altre modalità di cura (omeopatia, fitoterapia, ecc.) e di fatto le rende più efficaci.

Il segreto è l’equilibrio, un modo unico di comprendere il nostro rapporto con la natura e l’importanza della dieta e dello stile di vita.

L’equilibrio nella macrobiotica è inteso come un’armonia tra tendenze opposte. Alcuni alimenti fanno contrarre le nostre cellule e i nostri tessuti e altri li fanno espandere e, chiaramente, abbiamo bisogno di avere la giusta proporzione di entrambi. Nei prossimi articoli esploreremo questa armonia in cucina e anche nell’uso di rimedi speciali, perché oggi vorrei introdurre quello che spesso è considerato il più equilibrato di tutti gli alimenti – il riso.

Il riso (integrale e biologico) aiuta a creare forza ed elasticità in ogni cellula e tessuto del corpo, ha la giusta armonia tra forze opposte, tra yin e yang. Il riso è l’alimento più consumato sul nostro pianeta, nutre oltre il 50% della popolazione mondiale. Il riso aiuta il corpo a eliminare ed è il miglior alimento per il dimagrimento e per la salute e la bellezza della pelle.

Il riso integrale è uno dei tanti segreti della macrobiotica che vorremmo svelare in questo spazio e la cosa bella è che l’Italia produce riso di altissima qualità – e questo non è un segreto.”

Articolo di Martin Halsey, direttore della scuola “La Sana Gola”

Il Box della Salute diventa un presidio sanitario territoriale

Il comune lucano ha deciso di acquistare di Box della Salute per rafforzare il presidio sanitario sul proprio territorio comunale. Il Box della Salute si presenta come una cabina multi-funzionale contenente dispositivi medici interconnessi e gestiti da un unico software, che consentono l’erogazione di servizi di monitoraggio oltre che analisi specifiche del proprio stato di salute. Il dispositivo multi-diagnostico integra, inoltre, la funzionalità di tele consulto e tele refertazione avvalendosi di specialisti quali cardiologi, dermatologi, pediatri oltre ad essere dotato di un sistema di sanificazione che riduce il rischio di contrarre infezioni o diffondere virus. Per le sue caratteristiche progettuali Box della Salute può essere facilmente posizionato in una molteplicità di luoghi quali ad esempio cliniche mediche, aziende, farmacie, scuole, aeroporti, centri commerciali ed altri.

La tecnologia di sanificazione integrata nel Box della Salute si basa su un sistema costituito da lampade a bassa pressione, chiamate anche “lampade germicida”, che consentono la rapida sterilizzazione di batteri, funghi, virus e qualsiasi microrganismo. Questi tipi di lampade sono impiegate per disinfettare sale operatorie, ospedali, pronto soccorso e strumenti usati nei laboratori di biologia e apparecchiature mediche. Grazie alle dimensioni ridotte del Box della Salute, il sistema automatico con raggi a bassa pressione è in grado di ridurre la carica batterica presente al suo interno, dopo ogni suo utilizzo, in pochi minuti. In questo modo, l’utente entra in un ambiente debatterizzato e trattato in maniera fisica, senza l’uso di sostanze chimiche dannose alla salute.

Perciò, il comune ha deciso di acquistare il Box della Salute e i suoi servizi e metterli a disposizione ai suoi cittadini per fornire assistenza specialistica senza la necessaria presenza fisica del medico e senza doversi recare in ospedale o cliniche mediche, nel nostro caso anche molto distanti dal Comune. Inoltre, ha voluto aiutare il medico di base della zona gestendo su appuntamento solo i pazienti realmente bisognosi di cure e supportandolo fornendogli un primo quadro clinico prodotto proprio da Box della Salute.

Superfood: i ceci

“Nel mio ultimo articolo ho cercato di trasmettere l’idea che i veri super alimenti, gli alimenti che più incidono sulla nostra salute nel tempo, sono quelli che mangiamo regolarmente seguendo le linee guida macrobiotiche. Il punto principale è che non è necessario usare cibi strani o integratori, e spendere molti soldi, per diventare forti.

Questa settimana vorrei raccontare una breve storia per presentare un altro super cibo.

Ho tre figlie e Fiona, che è l’ultima, quando era piccola mi ha fatto la seguente domanda: “Papà, riesci a indovinare qual è la mia cosa preferita?”

Siccome mi aveva già fatto la stessa domanda in precedenza, sapevo la risposta e le ho detto prontamente che la sua cosa preferita era parlare. Poi mi ha sorpreso chiedendomi quale fosse la mia cosa preferita e io ho risposto subito: i ceci.

I ceci sono un cibo meraviglioso, così delizioso, così versatile, così internazionale e così italiano, oltre ad avere enormi proprietà curative, in particolare per il sistema immunitario.

Da un punto di vista macrobiotico, ci sono due fattori principali, oltre ad altri fattori minori, che determinano la forza del nostro sistema immunitario.

Il primo è la forza vitale, un fattore che non è nemmeno preso in considerazione dalla scienza occidentale, ma è chiaramente fondamentale per la nostra salute e, secondo la medicina orientale, è legato alla salute dei nostri reni. Per avere forza vitale è necessario avere reni forti e gli alimenti che più direttamente influenzano i reni sono i legumi, in particolare i ceci.

Il secondo è la forza del sistema linfatico, il cui organo principale è la milza. La milza produce anticorpi e globuli bianchi, oltre a essere il filtro principale della linfa che pulisce il sangue, e i ceci, soprattutto se cucinati con verdure dolci, aiutano la milza più di qualsiasi altro legume.”

Articolo di Martin Halsey, direttore della scuola “La Sana Gola”