In presentazione Isola della Salute, estensione in mobilità di Box della Salute

Nell’evento di lancio di Covid Box, programmato per il 19 novembre, la società presenterà al mercato anche l’Isola della salute, un prodotto di derivazione del Box della salute, che consiste in una stazione mobile facilmente trasportabile in tutti i luoghi ove c’è necessita di assistenza sanitaria di base e prevenzione contro Sars-Cov2.

WM Capital S.p.A. (“WM Capital” o la “Società”), società quotata su AIM Italia, comunica che, nell’ambito delle attività di commercializzazione e sviluppo di Box della Salute, nella giornata del 19 novembre, sarà presentata, contestualmente a Covid Box, Isola della salute, struttura completamente mobile, che ingloba la maggior parte delle funzioni di Box della Salute e Covid Box. Tale estensione è studiata per supportare sul territorio e nelle immediate vicinanze del cittadino attività di screening e monitoraggio a partire dai servizi di base fino alla prevenzione contro Sars-Cov2.

Isola della salute consente infatti, in uno spazio ridotto di circa 6 metri quadrati di effettuare non solo tutti i controlli previsti da Box della Salute, ma anche di erogare eventualmente, in un ambiente totalmente sanificato, anche pre-triage e tamponi su Sars-Cov2. All’interno della struttura potranno essere rilevati, anche a distanza, grazie all’inserimento di Box della Salute, i principali parametri vitali dei pazienti (quali ad esempio pressione sanguigna, ECG, composizione corporea, dermatoscopia, otoscopia, ecc.) e potranno anche essere svolti, da operatori sanitari qualificati, un numero di tamponi antigenici rapidi massimo per operatore pari a 100 giornalieri, per un totale massimo di tamponi pari a 10.000 mensili (calcolati su 4 operatori su due turni giornalieri da 8 ore e 25 giorni di operatività).

La struttura, studiata anche per ottimizzare la gestione dei flussi e facilitare l’ingresso a pazienti anche in età avanzata grazie a rampe mobili di accesso, viene messa a disposizione di realtà difficilmente raggiungibili, o all’esterno di tutti i presidi sanitari attualmente in affanno per la pandemia da Sars-CoV2. All’interno della stessa, con l’ausilio di operatori sanitari qualificati, potranno essere effettuati in 5 minuti tamponi antigenici rapidi, con esito entro i successivi 15 minuti.

Isola della salute sarà disponibile per la consegna, dai primi di dicembre, a tutti gli enti pubblici interessati, dai Comuni alle Regioni, che potranno così potenziare l’offerta sanitaria direttamente in prossimità dei cittadini, in un periodo in cui, specie per alcune fasce di popolazione è sconsigliato effettuare spostamenti La Società ha fissato un prezzo per un noleggio bimestrale pari a 18.000 euro oltre Iva.

La Società detiene i diritti di sfruttamento economico di Isola della Salute, sviluppato internamente usufruendo anche del Brevetto Europeo N. EP19712044.7 denominato Self Diagnostic System detenuto a seguito dell’acquisizione di asset di cui al comunicato del 16 ottobre 2020. La Società, inoltre, specifica che la progettazione e la produzione sono svolte in outsourcing.

In attesa del riscontro di mercato, la Società non è in grado di stimare ad oggi eventuali impatti significativi sul proprio bilancio.

Fabio Pasquali, Amministratore delegato di WM Capital S.p.A., dichiara: “Isola della Salute è uno dei risultati del lavoro svolto su Box della Salute. L’estensione del brevetto in mobilità depositata lo scorso 28 settembre ci consente di adottare velocemente soluzioni innovative e facilmente adattabili alle esigenze della popolazione. L’appuntamento programmato è quello del 19 novembre durante il quale lanceremo
Covid Box, struttura che risponde alla necessità di effettuare fast check all’interno di luoghi chiusi come le farmacie, così come auspicato dalle autorità sanitarie. Nello stesso evento presenteremo un’ulteriore soluzione in mobilità come Isola della Salute a dimostrazione della versatilità di quanto abbiamo sviluppato in anni di studi, ricerche e sperimentazioni e quindi l’adattabilità ed il potenziamento dell’offerta anche all’esterno di luoghi quali aeroporti, stazioni, centri commerciali, presidi sanitari esistenti, ma anche le stesse farmacie come soluzione continuativa anche in funzione dell’avvio di capillari campagne di vaccinazione”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *